Forgione, perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo?

Dal sito di Angelo Forgione ho avuto modo di leggere un post che è interessante valutare nella sua struttura.

Possiamo notare come Forgione si lasci andare ad un paragone circa le punizioni che dovrebbero subire Napoli e Juve scrivendo testualmente:

In attesa di punizioni sia al Napoli per gli ingiustificabili danni da reazione procurati dai suoi tifosi (se confermati e reali) che alla Juventus per gli incessanti cori razzisti provocatori

Balza all’occhio il diverso atteggiamento del blogger che cerca di giustificare subdolamente l’atteggiamento dei tifosi napoletani che hanno causato danni al settore ospiti dello Juventus Stadium. Danni che Forgione si affretta ad etichettati come da “reazione” e ovviamente “se confermati e reali” perché è quasi impossibile che un tifoso napoletano faccia questo.

Magari chi si propone di valorizzare l’autentica napoletanità dovrebbe stigmatizzare senza se e senza ma determinati atteggiamenti fatti da propri concittadini condannandoli duramente perché quella non è la vera ed autentica napoletanità. Magari ci si può aiutare tenendo presente un passo delle sacre scritture:

“Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?” (Lc 6, 41)

Ma il meglio di se Forgione lo offre quando parlando del servizio scandaloso del TGR Piemonte audacemente scrive:

[…] segnalare la nostra indignazione alla stessa redazione del TGR Piemonte che deve ritenersi responsabile di cattiva informazione e diffusione di ideali antisemiti […]

Ho sempre saputo che molti libri di storia hanno taciuto determinate vicende storiche, ma il fatto che noi napoletani siamo ebrei e che nei nostri confronti c’è una diffusione di ideali antisemiti proprio mi mancava.

Da Wikipedia: Antisemitismo

Con la parola antisemitismo si indicano i pregiudizi e gli atteggiamenti persecutori nei confronti degli ebrei. Sinonimi sono antiebraismoe giudeofobia, mentre antigiudaismo e antisionismo hanno un diverso significato. Secondo la Bibbia sono definiti semiti (i discendenti diSem, terzo figlio di Noè) i popoli mediorientali, ebrei compresi. Tuttavia il termine semita è comunemente riferito agli ebrei. Tra i discendenti di Sem si trovano Eber (da cui il nome “ebrei”) e Abramo. Quest’ultimo ebbe due figli. Ismael, figlio illegittimo poi abbandonato con la madre nel deserto (dal quale discendono gli arabi) e Isacco, figlio della moglie Sarah. Il figlio di Isacco, Giacobbe ebbe 12 figli dai quali discendono le dodici tribù israelite. Gli israeliti o ebrei sono le persone di religione ebraica nate da madre ebrea.

Secondo la Working Definition of Antisemitism (“definizione pratica dell’antisemitismo”), dell’Agenzia Europea per i Diritti Fondamentali “l’antisemitismo è quella certa percezione degli ebrei che può essere descritta come odio verso gli ebrei. Le manifestazioni retoriche e fisiche dell’antisemitismo sono dirette contro singoli ebrei o non ebrei, e/o contro la loro proprietà, contro le istituzioni comunitarie e contro le strutture religiose ebraiche. Inoltre tali manifestazioni possono anche avere come bersaglio Israele, concepito come una collettività di ebrei. L’antisemitismo accusa frequentemente gli ebrei di cospirare ai danni del resto dell’umanità, ed è spesso utilizzato per incolpare gli ebrei di uno o più problemi politici, sociali ed economici. Trova espressione orale, scritta, e impiega stereotipi sinistri e tratti caratteriali negativi.”

Annunci

2 thoughts on “Forgione, perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...